Questo sito utilizza cookie per seguirti nei servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca sull'apposito bottone.

Cliccando OK acconsenti all'uso dei cookie.

Indietro

“RiDatti una mossa” anche a Montebelluna: dal 18 giugno Parco Manin diventa una palestra a cielo aperto

10 associazioni coinvolte, 20 discipline proposte, 168 appuntamenti: sono questi alcuni dei numeri della prima edizione di RiDatti una mossa che si terrà questa estate a Montebelluna. Promosso, in collaborazione con il Comune di Montebelluna, dal dipartimento Prevenzione e Salute dell'Ulss 2 nell’ambito del progetto “Lasciamo il segno – la rete trevigiana dell’attività fisica” RiDatti una mossa nasce per aumentare l’offerta non agonistica piacevole per tutti, rendendola più attraente per aumentare i livelli di attività fisica della popolazione.

A partire dal prossimo 18 giugno Parco Manin si trasformerà in una palestra a cielo aperto dove i partecipanti potranno gratuitamente cimentarsi una delle 20 discipline (biodanza bambini e adulti, drum circle, capoeira, kraw maga, kick boxing e fit boxe, mixed martial art, ginnastica acrobatica bambini, in forma ballando, musicoterapia e laboratori creatività bambini, vingtsun, nordic walking, risveglio muscolare e ginnastica posturale, viet tai chi e viet vo dao, rieducazione pavimento pelvico, pilates, olit, rilassamento guidato, invoice breathing, hata yoga, hip hop ragazzi) proposte dalle associazioni sportive locali (wetwodao, Montebelluna postura, Scuola di canto e musica Vocal Music school), Viet Thai chi, Albero dei desideri, Grupo senzala Mestre peixinho, Associazione nordic walking Italia, Kick boxing Montebelluna, Grand Maester Paul Tang, Punto fermo).

Si parte martedì 18 giugno con le seguenti attività:

7.15/8.30 risveglio muscolare e ginnastica posturale

13.00/14.00 capoeira

1830/19.30 e 19.30/20.30 nordic walking

19.00/20.00 invoice breathing

19.00/20.00 kick boxing

19.00/20.30 mixed martial art

19.00/20.30 fit boxe

19.00/20.00 viet vo dao

 

“È una soddisfazione essere riusciti a predisporre un calendario così nutrito di appuntamenti sportivi rivolti a grandi e piccoli. Uno sforzo che è stato possibile grazie all’interesse e alla risposta di molte associazioni sportive locali che hanno colto l’invito e la sfida di spostarsi dai luoghi convenzionali dello sport ad uno, più inconsueto ed informale, come il Parco Manin. Ora tocca ai montebellunesi e non solo cogliere l’invito, e speriamo siano in tanti”, commenta l’assessore allo sport, Elisa Gobbo

Commenta il sindaco, Marzio Favero: “Nel ringraziare l’Ulss 2 per questa proposta che poi l’assessore Elisa Gobbo e Vanni Berlese dell’Ufficio sport hanno sviluppato con le associazioni sportive cittadine, due sono gli aspetti degni di grande attenzione: il primo è che il volontariato sportivo si mette a disposizione per un progetto che investe la salute dei cittadini attraverso la promozione del movimento e della ginnastica in contesto urbano come raccomanda da tempo l’Organizzazione mondiale della sanità. È la dimensione dello sport come welfare e prevenzione, soprattutto delle patologie cardiovascolari. Il secondo aspetto è la valorizzazione collettiva del parco Manin che da spazio di transito di breve sosta diventa luogo da vivere assieme ad altri cittadini. Un grazie a tutte le associazioni che si sono rese disponibili perché ci consentono di offrire un calendario di appuntamenti davvero notevole”.

Conclude il direttore generale dell’Ulss 2 Marca trevigiana, Francesco Benazzi: “Con Montebelluna prende il via questa ottima iniziativa anche nel Distretto Asolo, dopo quelli di Pieve di Soligo e Treviso in cui il progetto è già attivo e riscuote successo. Ringrazio l’amministrazione comunale di Montebelluna per aver colto la bontà di questa iniziativa di promozione dell’attività motoria il cui obiettivo è anche quello di riuscire ad avvicinare allo sport fasce della popolazione diverse da quelle che in genere lo praticano in luoghi più convenzionali e favorire la socialità tra le persone”.

INFO TECNICHE

Le iscrizioni verranno fatte con AICS, comitato provinciale Treviso, nei giorni 10 e 13 giugno 2019 dalle h. 9,30 alle h. 11.30 presso Dipartimento di Prevenzione, Primo piano, Servizio Promozione della Salute, Via Dante Alighieri, 12 Montebelluna oppure presso la sede di Treviso in Viale Brigata Marche, 11/a, dal lunedì al venerdì, dalle h. 9.00 alle h. 12.30 e dalle h. 15.00 alle h. 18.30 - tel. 0422.422947; e-mail: aicstv@hotmail.com

Sito internet: www.aicstreviso.com

www.facebook.com/ComitatoProvincialeAicsTreviso

Tessera di iscrizione comprensiva della copertura assicurativa per le discipline previste nel calendario e nei rispettivi orari indicati: € 10,00.

Presentarsi agli istruttori delle attività scelte con la TESSERA già fatta! Si possono praticare tutte le attività.

Ufficio Sport del Comune di Montebelluna Tel. 0423.617425 Lunedì-Venerdì h. 8.00–12.30

Fonte Ufficio Stampa Comune di Montebelluna


Seleziona il contenuto web
Altre Informazioni

Pubblicato da Ufficio Stampa ULSS 2 Marca trevigiana, il giorno 5 giugno 2019

Categorizzato in News, Eventi