Questo sito utilizza cookie per seguirti nei servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca sull'apposito bottone.

Cliccando OK acconsenti all'uso dei cookie.

Indietro

A Silea il Rugby sposa l'inclusione, domani il 1° Day Mau

(n. 161/2019) Sabato 22 giugno presso gli Impianti Sportivi di Silea (Via Cendon 25, Silea di Treviso), si svolgerà il Torneo annuale “Rugby Touch – integrazione – inclusione”, 1° Day Mau, con la partecipazione della squadra Zebre Gialle.
La squadra “Zebre Gialle” nasce nel 2016 nell’ambito di un progetto sostenuto dal Consorzio Restituire, capogruppo dell’Ati Altamira, e dal Dipartimento di Salute Mentale dell’Ulss 2 Marca trevigiana, a favore degli utenti del Distretto di Treviso e finalizzato alla promozione dell’inclusione sociale e delle pari opportunità in ambito sportivo, nonché del benessere attraverso lo sport, facilitando relazioni, autonomia e autostima tra i partecipanti.
Dal 2016 il progetto ha coinvolto sia i servizi riabilitativi, residenziali e non, del Dipartimento di Salute Mentale, sia soggetti istituzionali e della rete informale territoriale: la squadra è stata infatti stata presentata a Parrocchia di Monigo, ASD I Rondoni di SCORZE’, Lega italiana Touch Rugby, Benetton Rugby Treviso, OLD RUGGERS, Zebre Rugby Parma, Amatori Rugby Silea, Associazione Adelante Onlus, Comune di Silea, Sportler, Associazione Cielo Blu, Responsabile relazioni Cubik TV, Associazione AITSAM, CAI di San Polo, CAI di Oderzo, Comune di S. Polo di Piave, Responsabile progetto MontagnaTerapia Alt; è stata inoltre attivata nel 2017 anche la sezione di Oderzo, in collaborazione con la società “Grifoni Rugby di Oderzo.  
È ad oggi attiva l’Associazione Zebre Gialle, costituita da 25 membri, tra cui anche 12 utenti del DSM, che partecipano alla costituzione della squadra, con allenamenti e partite settimanali, e al Torneo annuale di rugby integrato. Dal 2017 la squadra dispone della pagina facebook zebregiallerugbytouch, continuamente aggiornata e seguita da circa 530 persone.
L’inizio del torneo è previsto alle 15; alle 10.45 è invece in programma la presentato del libro  “L’Ovale Storto”, del giornalista e scrittore Matthias Canapini, che descrive anche l’esperienza delle Zebre Gialle a Treviso.

Risorse Correlate
Altre Informazioni

Pubblicato da Ufficio Stampa ULSS 2 Marca trevigiana, il giorno 21 giugno 2019

Categorizzato in News, Eventi