Questo sito utilizza cookie per seguirti nei servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca sull'apposito bottone.

Cliccando OK acconsenti all'uso dei cookie.

Indietro

Comune di Gaiarine, donati 43mila euro all'Ospedale di Conegliano

(n.187/2020) Anche il Comune di Gaiarine a supporto dell’Ulss 2 nella lotta al Covid. Il Sindaco Diego Zanchetta, accompagnato dal vicesindaco Elisa De Zan e dall’Assessore al Sociale Graziella Gava, ha consegnato, ieri pomeriggio, al direttore generale dell’Ulss 2, Francesco Benazzi, un assegno del valore di 43.318 euro.  

“Durante l’emergenza abbiamo ritenuto, come Amministrazione Comunale, che fosse importante dare il nostro supporto all’Azienda Sanitaria, impegnata nella difficile lotta  contro il Covid – ha ricordato il sindaco Zanchetta -. Di qui la decisione di avviare una raccolta fondi a livello comunale, per l’acquisto di una postazione di terapia intensiva “made in Gaiarine”.  Ora, a conclusione della raccolta, abbiamo donato la somma, destinandola all’acquisto delle apparecchiature per la Rianimazione dell’ospedale di Conegliano”.  

“A Sindaco e Giunta, così come a tutti i cittadini di Gaiarine -  ha commentato Benazzi – va il nostro più sentito ringraziamento per un gesto che conferma la grande generosità della nostra popolazione. E’ un grazie, il mio, che interpreta anche il vissuto dei nostri operatori, per i quali la vicinanza e il supporto ricevuti in questi mesi difficili dal territorio sono stati importantissimi per reggere carichi di lavoro davvero importanti, in condizioni non sempre facili.”


Risorse Correlate
Altre Informazioni

Pubblicato da Ufficio Stampa ULSS 2 Marca trevigiana, il giorno 5 giugno 2020

Categorizzato in News, Istituzionale, Salute, Emergenze, Sociale