Questo sito utilizza cookie per seguirti nei servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca sull'apposito bottone.

Cliccando OK acconsenti all'uso dei cookie.

Indietro

Il 12 gennaio a Vittorio Veneto l'oncologia "incontra" la città

Un’intera giornata dedicata all’umanizzazione delle cure e al ruolo dell’arte in oncologia: nell’ambito del progetto “CUR-ARTI” sabato 12 gennaio si terranno, a Vittorio Veneto numerosi eventi iornata, raggruppati sotto quattro voci: guardare, parlare, ascoltare, immaginare.
Si inizierà alle 09.00, al Teatro Da Ponte, con l’esposizione delle decorazioni pittoriche realizzate, per l’Unità Operativa di Oncologia, dagli studenti del Munari (l’ingresso all’evento è riservato agli studenti). 
Alle 10.30, invece, passeggiata aperta alla cittadinanza con partenza da piazza Minucci e arrivo all’ospedale di Vittorio Veneto dove sarà premiato il progetto vincitore, tra quelli proposti dal Munari per decorare le stanze dell’Unità Operativa di Oncologia, “Viaggio in Italia”. 
Alle 17.00, altro evento pubblico al bar Lux, in viale della Vittoria, dove è stato programmato un thè con discussione sul rapporto di cura nel paziente oncologico. Interverranno il primario dell’Unità Operativa di Oncologia,  il Presidente dell’Associazione Altre Parole e il Liceo Munari. 
L’ultimo evento della ricca giornata si terrà alle 20.45 al Teatro Da Ponte dove andrà in scena lo spettacolo “La leggenda del pianista sull’oceano”, adattamento di “Novecento” di Alessandro Baricco a cura dell’Accademia Teatrale Lorenzo Da Ponte, regia di Edoardo Fainello. Costo del biglietto 5 euro che saranno devoluti a favore del progetto. Per l’acquisto dei biglietti consultare il sito www.teatrodaponte.it

Contatti

Allegati


Altre Informazioni

Pubblicato da Ufficio Stampa ULSS 2 Marca trevigiana, il giorno 8 gennaio 2019

Categorizzato in Incontro, Gennaio, Distretto Pieve di Soligo, Promozione della salute, 2019