Questo sito utilizza cookie per seguirti nei servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca sull'apposito bottone.

Cliccando OK acconsenti all'uso dei cookie.

Indietro

Incontro sulla privacy in ambito sanitario, dagli esperti le risposte ai quesiti degli operatori

La privacy da adempimento a opportunità, in particolare nel delicato servizio di cura della salute e assistenza alla persona. E’ lo spirito che ha animato l’affollato incontro che si è tenuto a Palazzo Giacomelli, promosso congiuntamente da ULSS n. 2 Marca Trevigiana, Assindustria Venetocentro e Uripa, che riunisce le strutture di assistenza, con relatori di prestigio come Francesco Pizzetti, già Presidente dell’Autorità garante della privacy, e Francesco Modafferi, responsabile del Dipartimento Sanità della stessa Autorità. Ad aprire i lavori il Direttore dell’ULSS 2 Francesco Benazzi,  Giuseppe Bincoletto, Vicepresidente di Assindustria Venetocentro e Roberto Volpe, Presidente di Uripa. Il Direttore Amministrativo dell'ULSS n. 2 Marca trevigiana, Annamaria Tomasella, ha presentato l'esperienza maturata  per adeguare tutti i livelli dell'organizzazione aziendale alla nuova normativa comunitaria in materia di protezione dei dati personali, superando il luogo comune dell'ennesimo adempimento burocratico e tecnologico, bensì quale percorso di crescita culturale per il rispetto dei diritti e delle libertà fondamentali nonchè della dignità delle persone.  
L’Assessore regionale alla Sanità Manuela Lanzarin ha inviato un messaggio di apprezzamento all’iniziativa che si inserisce nel cammino di digitalizzazione della sanità veneta. Ha inoltre  precisato che "nella Regione Veneto, l’Autorità Garante della Privacy trova e troverà sempre un interlocutore attento e un’Istituzione pronta ad applicare le norme prescritte”. 
L’appuntamento ha consentito di approfondire le principali tematiche, legate all’introduzione, un anno fa, del regolamento europeo sul trattamento dei dati personali. Hanno coordinato i lavori Cristina Canella, Responsabile protezione dei dati dell'Azienda ULSS n. 2 Marca trevigiana e Pasquale Costanzo, Responsabile servizi di compliance  di Unisef, la struttura formativa di Assindustria che ha sviluppato un’importante specializzazione in materia di privacy su cui da molti anni collabora con la stessa azienda sanitaria trevigiana. I relatori hanno risposto alle molte le domande di un pubblico attento, composto da operatori della sanità pubblica, e di quella privata e convenzionata e delle strutture di assistenza che fa riferimento ad Assindustria e Uripa. In tutte le prestazioni di servizio vi è una comune e attenta tutela della privacy condivisa e rispettata in tutta l’Unione Europea. Il Regolamento europeo ha rappresentato un punto di svolta di valore internazionale, che proprio nei servizi socio sanitari trova un’applicazione immediata e di grande valore umano e sociale.

Risorse Correlate
Altre Informazioni

Pubblicato da Ufficio Stampa ULSS 2 Marca trevigiana, il giorno 17 maggio 2019

Categorizzato in News, Eventi