Questo sito utilizza cookie per seguirti nei servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca sull'apposito bottone.

Cliccando OK acconsenti all'uso dei cookie.

Indietro

Ospedale di Vittorio Veneto, prime due nascite dopo la riapertura dell'Unità Operativa di Ostetricia-Ginecologia

(n. 263/2019) Prime due nascite, stanotte, all’Ospedale di Vittorio Veneto dopo la riattivazione dell’Unità Operativa di Ostetricia-Ginecologia, chiusa durante il periodo estivo per l’effettuazione dei lavori di adeguamento sismico. 
Alle 00.45 il primo fiocco rosa: la prima a nascere è stata una bimba di 3,5 kg. Alle 03.05 è stata la volta di un maschietto, di 3,1 kg. Entrambi i bimbi sono venuti alla luce con parto naturale. 
“Alle rispettive famiglie, residenti nel Vittoriese, vanno le nostre felicitazioni – ha commentato il direttore generale, Francesco Benazzi –. Queste due nascite rappresentano un bel modo di riprendere l’attività dell’Unità Operativa dopo la chiusura estiva che ci ha consentito l’effettuazione dei lavori di adeguamento sismico. Alle donne va il nostro invito a scegliere di partorire all’ospedale di Vittorio Veneto, su cui in questi anni abbiamo investito molto dal punto di vista dei miglioramenti, sia strutturali che in termini di comfort alberghiero”. 
 L’accorpamento estivo del Punto nascita vittoriese con Conegliano era scattato il 17 giugno per concludersi il 28 ottobre.   

Altre Informazioni

Pubblicato da Ufficio Stampa ULSS 2 Marca trevigiana, il giorno 1 novembre 2019

Categorizzato in News, Istituzionale, Eventi, Salute, Sociale