Questo sito utilizza cookie per seguirti nei servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca sull'apposito bottone.

Cliccando OK acconsenti all'uso dei cookie.

Indietro

Prefetto di Treviso e Coldiretti protagonisti di un gesto di grande umanità

(n. 318/2019) “Grazie di cuore al Prefetto di Treviso, a Coldiretti e all’agriturismo Zia Giusi di San Polo di Piave per il grande gesto che hanno voluto donare ai pazienti del progetto di scrittura autobiografica organizzando una cena natalizia dal sapore inimitabile di sincera e profonda umanità”. Così sottolinea Francesco Benazzi, direttore generale dell’Ulss 2 Marca trevigiana in riferimento ad una cena natalizia organizzata per consegnare il nuovo libro “Emozioni Scoperte” ai circa trenta pazienti autori che hanno proposto i rispettivi scritti autobiografici: “La bellezza della serata è che gli autori ci hanno fatto il dono di leggere il proprio scritto condividendone le storie e le emozioni – aggiunge Benazzi – La presenza del Prefetto di Treviso ci dice la sua grande sensibilità e vicinanza fattiva al territorio ed è per questo che la ringrazio nuovamente, come gratitudine la esprimo a Coldiretti Treviso, rappresentata dal Presidente Giorgio Polegato e dal vice Angelo Facchin che hanno sostenuto il progetto”. Il libro Emozioni Scoperte è stato curato dal giornalista Luca Pinzi e dalla psicologa Marta Bellè che conducono i corsi di scrittura autobiografica per conto del servizio di psicologia ospedaliera del Ca’ Foncello. Illustrazioni dell’opera di Carla Felicetti. 
“Colgo l’occasione per augurare il miglior Natale a tutti i volontari e alle loro associazioni ringraziandoli anch’essi per l’enorme impegno e profondo aiuto che donano quotidianamente al prossimo” conclude Benazzi.  

Risorse Correlate
Altre Informazioni

Pubblicato da Ufficio Stampa ULSS 2 Marca trevigiana, il giorno 23 dicembre 2019

Categorizzato in News, Istituzionale, Eventi, Salute, Sociale