Questo sito utilizza cookie per seguirti nei servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca sull'apposito bottone.

Cliccando OK acconsenti all'uso dei cookie.

Indietro

Prestazioni specialistiche, informazioni utili per l'utenza

(n. 162/2020) In relazione alle prestazioni specialistiche si ritiene opportuno specificare ulteriormente i percorsi previsti per le prestazioni specialistiche non effettuate nel periodi di emergenza Covid e per le nuove prestazioni richiedibili dal 04 maggio.  

PRESTAZIONI SPECIALISTICHE CON PRIORITA’ U E B:  sono sempre state garantite anche nel periodo dell’emergenza.

PRESTAZIONI SOSPESE
Prestazioni specialistiche con priorità D e P non effettuate durante il periodo di emergenza Covid: il paziente sarà contattato dal Cup dell’Ulss 2 che fisserà la nuova data di erogazione. Ciò avverrà solo a seguito di rivalutazione dell’impegnativa da parte del Medico di Medicina Generale/Pls che attingerà direttamente ad un database regionale contenente l’elenco delle prestazioni sospese dei propri assistiti. Il paziente, quindi, non deve contattare né recarsi dal proprio medico di famiglia né telefonare al  Cup per informazioni o per richiedere la riprogrammazione che avverrà dal mese di giugno.

Visite di controllo non urgenti non effettuate nel periodo di emergenza: le visite di controllo sospese saranno riprogrammate da parte del Cup dell’Azienda Sanitaria, senza rivalutazione dell’impegnativa da parte del medico di famiglia. Anche per queste prestazioni, quindi, l’utente verrà ricontattato dal Cup. Data la numerosità delle prestazioni da recuperare è inevitabile che questa fase si protrarrà per alcuni mesi. 

NUOVE PRENOTAZIONI
Nuove prenotazioni per prestazioni specialistiche: 
l’utente che deve effettuare la prenotazione di una nuova prestazione (visita o esame strumentale) deve contattare il  call center Cup del proprio distretto o  effettuare la prenotazione on line. Si ricorda che in questa prima fase di ripresa delle attività sanitarie, al fine di evitare  assembramenti, gli sportelli del Cup sono chiusi. 
In questa è possibile la prenotazione delle classi di priorità U, B, D, controlli urgenti, percorsi oncologici e tutte le prestazioni inerenti la gravidanza. 
Appena l’andamento epidemiologico lo consentirà saranno riattivate anche le prenotazioni delle prestazioni programmabili (priorità P, controlli procrastinabili).

Il Cup può quindi essere chiamato per: 
    • Effettuare prenotazioni per nuove prestazioni specialistiche con priorità U, B, D e per i controlli urgenti, percorsi oncologici, prestazioni inerenti la gravidanza 

Il Cup non deve essere chiamato per: 
    • Sollecitare la riprogrammazione delle prestazioni non effettuate nel corso dell’emergenza Covid
    • Chiedere informazioni legate alle prestazioni   
    • Prenotare nuove prestazioni specialistiche con priorità P e i controlli procrastinabili (fino a nuove disposizioni).


Altre Informazioni

Pubblicato da Ufficio Stampa ULSS 2 Marca trevigiana, il giorno 7 maggio 2020

Categorizzato in News, Istituzionale, Salute, Emergenze, Sociale