Questo sito utilizza cookie per seguirti nei servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca sull'apposito bottone.

Cliccando OK acconsenti all'uso dei cookie.

Indietro

Sinergia tra Ulss 2 e AIL. Anche un concerto per raccogliere fondi

(n.211/2018) La Sinergia tra Ulss 2 Marca Trevigiana e Ail Treviso (Associazione Italiana contro le Leucemie-Linfomi e Mieloma Onlus, sezione di Treviso) continua a dare frutti importanti.  Anche in questo 2018, l’Associazione ha messo in campo una serie d’iniziative a supporto del reparto di Ematologia, diretto dal dr. Filippo Gherlinzoni, e dell’attività laboratoristica dell’Anatomia Patologica, diretta dal prof. Angelo Paolo Dei Tos. Oltre ad un progetto finalizzato (che tra apparecchiature e personale ha rappresentato un finanziamento complessivo annuo di oltre 300.000 euro), Ail ha garantito alcune borse di studio e l’acquisto di un ecografo di ultima generazione. Tra le tante iniziative di sensibilizzazione a sostegno di questi progetti, quest’anno si terrà la seconda edizione di “Live for Ail”, concerto della band “Cose di Famiglia”; solo il successo dell’edizione dell’anno scorso ha permesso di destinare 16.000 euro.

Il reparto trevigiano di Ematologia è nato all’inizio degli anni 2000 grazie all’apporto fattivo e determinante di Ail Treviso. In questi anni si è evoluto fino a divenire un’eccellenza riconosciuta, sempre grazie all’intesa tra l’Associazione e l’Azienda sanitaria. Sinergia che prosegue e anche quest’anno ha dato i suoi frutti. Nel 2018, infatti, l’Ail ha sostenuto e finanziato un progetto finalizzato alla caratterizzazione molecolare delle leucemie acute mieloidi, con l'acquisto di un apparecchio di ultimissima generazione (Next Generation Sequencing: NGS); un’avanguardia mondiale per lo studio delle alterazioni molecolari, causa delle più temute neoplasie ematologiche (e un passo in avanti verso l’utilizzo di terapie personalizzate) che consente l'identificazione delle multiple e contemporanee mutazioni genetiche presenti nelle cellule dei pazienti con leucemia acuta mieloide. Contemporaneamente ha finanziato due borse di studio di durata biennale: una per una biologa e una per un tecnico di laboratorio, dedicati alla NGS, presso l'Anatomia Patologica di Ca' Foncello.  In Ematologia, ha poi garantito altre due borse di studio, sempre di durata biennale, per Data-Manager dedicati al corretto management dei percorsi clinici farmacologici oltre ad un’altra triennale per una specialista ematologa. Non secondario, infine, è stato l’acquisto di un ecografo di ultima generazione finalizzato al posizionamento in una vena profonda del braccio di  un catetere venoso centrale per i pazienti candidati a programmi di prolungate chemioterapie

Di questa importante sinergia si è parlato oggi a Treviso con il presidente di Ail Treviso Ernesto Bosa, il Direttore sanitario Marco Cadamuro Morgante, il primari di Ematologia e Anatomia Patologica, Filippo Gherlinzoni e Angelo Paolo Dei Tos. Era presente anche il sindaco di Villorba Marco Serena.

A Villorba, infatti, sabato 27 ottobre 2018, dalle ore 21.00 al "PalaTeatro", con il patrocinio del Comune sarà proposta la seconda edizione di “Live for Ail”, concerto della band “Cose di Famiglia”. Un evento per per raccogliere fondi a favore dell'AIL  ed il cui ricavato della serata sarà interamente devoluto alla sezione AIL di Treviso per il potenziamento del laboratorio NGS. Per l’occasione è prevista anche un esperienza visiva molto forte con immagini che accompagneranno la musica, sottolineando e supportando anche sul piano visivo le tematiche affrontate nelle canzoni. Sul palco si esibiranno 7 musicisti appartenenti alla band, realtà che si sta consolidando sempre di più anche sul piano nazionale. “Cose di famiglia”, infatti, ha già ottenuto due importanti affermazioni aggiudicandosi il premio “Migliori Cantautori” e il Premio “Nuovo IMAIE” al “Cantagiro 2016” tenutosi a Fiuggi e successivamente, nel marzo 2017, ha vinto il “Festival dell’Adriatico”, il Premio “Alex Baroni” a San Benedetto del Tronto.


Altre Informazioni

Pubblicato da Ufficio Stampa ULSS 2 Marca trevigiana, il giorno 16 ottobre 2018

Categorizzato in News, Istituzionale, Eventi, Salute, Sociale, Cronaca