Questo sito utilizza cookie per seguirti nei servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca sull'apposito bottone.

Cliccando OK acconsenti all'uso dei cookie.

Indietro

Ospedale Motta. Evitati i disagi del nubifragio

(n.079/2015) Oltre 100 prelievi sono stati effettuati regolarmente oggi a Motta di Livenza nei locali messi tempestivamente a disposizione dal Distretto dell’Ulss 9 a fronte dell’allagamento che ieri ha colpito l’Ospedale riabilitativo. Nessun intoppo nell’attività e grazie all’azione congiunta dell’Azienda sanitaria, Oras, Comune, Vigili del Fuoco e Protezione Civile, già da domani sarà nuovamente funzionante il centro prelievi dell’Ospedale di Motta.

 

Si è svolta regolarmente oggi a Motta di Livenza l’attività del Centro prelievi dell’Oras, non ostante gli ambulatori deputati siano stati ieri allagati in seguito al violento nubifragio abbattutosi in quella zona della Marca. Garantire la regolare attività è stato possibile grazie alla pronta risposta della sede distrettuale dell’Azienda Ulss 9 che ha messo tempestivamente disposizione locali temporanei. Nel frattempo, il lavoro dei Vigili del Fuoco, della Protezione Civile coinvolta dal Comune, ha ristabilito la normale agibilità degli spazi che già da domani torneranno ad accogliere gli utenti.

 

“Esprimo il mio ringraziamento anche a nome di tutta l’Azienda ai Vigili del Fuoco e ai Volontari della Protezione Civile del Comune – spiega il Direttore generale Francesco Benazzi - per la tempestività e la qualità del lavoro prestato. Come già in altre occasioni, la loro dedizione ha scongiurato guai peggiori e ha consentito la veloce ripresa delle attività. Insieme a loro sono grato alla Direzione medica e a quella di Distretto, ai vari servizi aziendali coinvolti e a tutti i nostri operatori per l’efficienza e la dedizione mostrata nel frangente, riducendo al minimo i disagi per l’utenza”.

 

“A fronte di quanto è successo in seguito al nubifragio – aggiunge Francesco Rizzardo, amministratore delegato di Oras – oggi è stata garantita la normale attività e si è riusciti a trasferire la sede per un solo giorno nei vicinissimi locali della sede distrettuale. La sinergia tra Ulss, Oras, Comune e Vigili del Fuoco ha dato come sempre una risposta adeguata ai cittadini, anche in una circostanza difficile come un allagamento”.


Altre Informazioni

Pubblicato da Ufficio Stampa ULSS 9, il giorno 9 giugno 2016

Categorizzato in News, Istituzionale, Cronaca