Home > Le nostre sedi > La rete degli ospedali > Ospedale Conegliano > Anestesia e rianimazione - Conegliano

Anestesia e Rianimazione

Ospedale Conegliano

Segreteria
Telefono 0438 66 32 85
anestesia.conegliano@aulss2.veneto.it

Via Brigata Bisagno 4
31015 - Conegliano (TV)
Piano 2, presso ambulatorio Terapia Antalgica

Orario segreteria
lunedì - dalle ore 09:00 alle 12:00 e dalle ore 14:00 alle 14:45
martedì - dalle ore 09:00 alle 12:00 e dalle ore 14:00 alle 14:45
mercoledì - dalle ore 09:00 alle 12:00 e dalle ore 14:00 alle 14:45
giovedì - dalle ore 09:00 alle 12:00 e dalle ore 14:00 alle 14:45
venerdì - dalle ore 09:00 alle 12:00
sabato - Chiuso
domenica - Chiuso
Vedi tutti gli orari Chiudi tutti gli orari
Degenze Rianimazione
Telefono 0438 66 32 33
Telefono 0438 66 32 45

Via Brigata Bisagno 4
31015 - Conegliano (TV)
Blocco A, Piano 1

Direzione
foto_utente
BOSCO ENRICO Direttore
CV
foto_utente
FAVERO CARMEN Coordinatore
CV
foto_utente
ZILLI ANTONELLA Coordinatore
CV
Equipe
foto_utente
BALSARIN ANTONIO Medico
foto_utente
CAPPELLAZZO GIULIA Medico
foto_utente
CAPPELLI DAVIDE Medico
foto_utente
CARLON RICCARDO Medico
foto_utente
CASTELLAN ANDREA Medico
CV
foto_utente
DAL CERO PAOLO Medico
foto_utente
DALLA LONGA ANDREA Medico
foto_utente
DE BON FELICIANA Medico
foto_utente
DE PIN FABIO Medico
foto_utente
GRECO TIZIANA Medico
foto_utente
MOROSSI MAURO Medico
foto_utente
PAPI STEFANO Medico
CV
foto_utente
ROSSO MANUELA Medico
foto_utente
SOSSAI ELENA Medico
foto_utente
TEZZA CHIARA Medico
foto_utente
TORMENA MARIA PAOLA Medico
foto_utente
VAROTTO ENRICO Medico
foto_utente
VENTURINI ROBERTO Medico
CV
foto_utente
VERONESE MARIA-ANNA Medico
foto_utente
CORBETTA MARIA CRISTINA Amministrativo
foto_utente
AGOSTINETTO PAOLA Infermiere
foto_utente
AMADIO IRENE Infermiere
foto_utente
ARMELLIN EMANUELA Infermiere
foto_utente
BASSO ELEONORA Infermiere
foto_utente
BATTISTELLA CHIARA Infermiere
foto_utente
BATTISTON KETY Infermiere
foto_utente
BERLESE CLAUDIA Infermiere
foto_utente
BOF CARLA Infermiere
foto_utente
BOTTEON FRANCESCA Infermiere
foto_utente
BRESOLIN CHIARA Infermiere
foto_utente
BRISOTTO GIULIA Infermiere
foto_utente
BUOSI MONICA Infermiere
foto_utente
CANAL LORENZO Infermiere
foto_utente
CASAGRANDE STEFANO Infermiere
foto_utente
CESCHIN MAURA Infermiere
foto_utente
CETTOLIN REGINA Infermiere
foto_utente
CHIARIONI GIORGIA Infermiere
foto_utente
CIAVARELLA ANGELO Infermiere
foto_utente
CONTE MAURO Infermiere
foto_utente
CREMONESE TANIA Infermiere
foto_utente
CRISTIANO PAOLA Infermiere
foto_utente
DA RODDA MONICA Infermiere
foto_utente
DA RONCH CHIARA Infermiere
foto_utente
DAL CIN PAOLA Infermiere
foto_utente
DAL CIN VALERIA Infermiere
foto_utente
DE BIASI PAOLA Infermiere
foto_utente
DE LUCA ANTONIO GIORGIO Infermiere
foto_utente
DE MEIO FLAMINIA Infermiere
foto_utente
DE MIRANDA ANNA Infermiere
foto_utente
DE SANTIS ANGELICA Infermiere
foto_utente
DELLA LIBERA GIULIA Infermiere
foto_utente
DELLA LIBERA MARINA Infermiere
foto_utente
DONAT FEDERICA Infermiere
foto_utente
FONZI FLORA Infermiere
foto_utente
GAI ERICA Infermiere
foto_utente
GALLO MONIA Infermiere
foto_utente
GASPARINI ALICE Infermiere
foto_utente
GELIC ZELJANA Infermiere
foto_utente
GIACOMIN GIULIA Infermiere
foto_utente
GUIDI VALENTINA Infermiere
foto_utente
LA MENDOLA GASPARE Infermiere
foto_utente
LOSEGO GABRIELE Infermiere
foto_utente
LOT STEFANO Infermiere
foto_utente
LUCCHETTA STEFANIA Infermiere
foto_utente
LUNARDELLI ANCILLA Infermiere
foto_utente
MARIN CAMILLA Infermiere
foto_utente
MINA SANDRO Infermiere
foto_utente
NAPPI VALERIA Infermiere
foto_utente
NIZETI PANEBIANCO GABRIELE Infermiere
foto_utente
PAGOT FRANCO CLAUDIO Infermiere
foto_utente
PEDERIVA MORENO Infermiere
foto_utente
PERUCH DAVIDE Infermiere
foto_utente
PERUCH SARA Infermiere
foto_utente
PESSOTTO CLAUDIA Infermiere
foto_utente
PIAI MARINA Infermiere
foto_utente
PICCIN MARTA Infermiere
foto_utente
PIZZOL MICHELA Infermiere
foto_utente
PIZZUTI ENRICO Infermiere
foto_utente
POLONI MARTA Infermiere
foto_utente
POMPEO NIVES Infermiere
foto_utente
RODER PAOLA Infermiere
foto_utente
ROVEDA MARILISA Infermiere
foto_utente
SACCHETTO FRANCESCA Infermiere
foto_utente
SALVADOR DEBORA Infermiere
foto_utente
SALVADOR LAURA Infermiere
foto_utente
SARAN MASSIMO Infermiere
foto_utente
SPARVIERO ANDREA Infermiere
foto_utente
TESSARI ANGELICA Infermiere
foto_utente
TRENTIN GIADA Infermiere
foto_utente
VANZELLA ROMINA Infermiere
foto_utente
VILLANOVA FRANCESCO BRUNO Infermiere
foto_utente
ZAGO MARTINA Infermiere
foto_utente
ZANCHETTA MODOLO ROMEO Infermiere
foto_utente
ZORDAN VALENTINA Infermiere
foto_utente
BRAVIN FIORELLA Oss
foto_utente
CASAGRANDE LAURA Oss
foto_utente
FORLIN FRANCESCO Oss
foto_utente
MARIOTTO TESSA Oss
foto_utente
MILANESE ELENA Oss
foto_utente
PADOIN SONIA Oss
foto_utente
PICCIN SUSAN Oss
foto_utente
SFOGGIA PAOLA Oss
foto_utente
STIVAL CHIARA Oss
foto_utente
STRADOTTO JENNY Oss
foto_utente
ZAFFALON PATRIZIA Oss
foto_utente
ZAHIR MERIEM Oss
foto_utente
ZANARDO GIADA Oss
foto_utente
FORTI ALESSANDRO Personale non dipendente
foto_utente
KHUDYAKOV OLEKSIY Personale non dipendente
foto_utente
MARTIN ANTONELLO Personale non dipendente
foto_utente
VENIER GIACOMO Personale non dipendente
foto_utente
TOSTO VINCENZINA Tecnico

Terapia antalgica
Via Brigata Bisagno 4 
31015 - Conegliano (TV) 
Piano 2
 
Orario apertura ambulatorio
lunedì - dalle ore 08:00 alle 15:00
martedì - dalle ore 08:00 alle 15:00
mercoledì - dalle ore 08:00 alle 15:00
giovedì - dalle ore 08:00 alle 15:00
venerdì - dalle ore 08:00 alle 15:00
sabato - Chiuso
domenica - Chiuso
Vedi tutti gli orari Chiudi tutti gli orari

Orario visite Rianimazione
lunedì - dalle ore 15:00 alle 16:00
martedì - dalle ore 15:00 alle 16:00
mercoledì - dalle ore 15:00 alle 16:00
giovedì - dalle ore 15:00 alle 16:00
venerdì - dalle ore 15:00 alle 16:00
sabato - dalle ore 15:00 alle 16:00
domenica - dalle ore 15:00 alle 16:00
Vedi tutti gli orari Chiudi tutti gli orari

Reparto Rianimazione

Il reparto di Rianimazione è un reparto ad alta tecnologia e specializzazione che ospita pazienti con necessità di assistenza e cure continue prestate da personale medico ed infermieristico specializzato. Per registrare i parametri vitali servono apparecchiature collegate al paziente tramite fili, tubicini e cateteri. Tali apprecchiature sono in grado di emettere allarmi luminosi e sonori molto sensibili che il personale sa identificare.

Al momento del ricovero l’attenzione del medico di guardia e dell’infermiere è interamente rivolta alle prime cure del paziente e alle prestazioni più urgenti: 

  • Se l’assistito  è cosciente e in grado di interagire con il personale sarà informato costantemente su quello che sta succedendo.
  • Se l’assistito è incosciente, si raccoglierà dai familiari la storia clinica passata e recente del paziente per un rapido inquadramento della situazione in atto.

Appena possibile, saranno fornite ai congiunti le informazioni relative alle condizioni cliniche del paziente.
 

Indicazioni per il colloquio con i medici curanti 

Al momento dell’ingresso in Rianimazione, vi sarà richiesto un recapito telefonico per comunicazioni urgenti (es. In caso di trasferimento del paziente in altro reparto/ospedale o di variazioni improvvise del suo stato clinico). 

Alle 15:00 il Medico di Guardia darà notizie ai familiari sullo stato di salute del congiunto e sull’eventuale percorso diagnostico-terapeutico al momento prevedibile. 
Possono partecipare al colloquio con il medico tutti i congiunti autorizzati, come da normativa sulla tutela della privacy e trattamento dati sensibili. 

Il Direttore è a disposizione dei congiunti previo appuntamento da concordare direttamente con il medico curante al colloquio. Eccezioni verranno valutate dal Direttore dell’U.O. o dal Medico di Guardia. 

In caso di emergenza sanitaria, tali regole potrebbero subire variazioni.

 


Indicazioni per le visite 

L’accesso in reparto è favorito e consigliato ai familiari più stretti: vi chiediamo collaborazione per limitare l’ingresso di amici e conoscenti. 
Il personale del reparto provvederà ad accogliervi e, dopo che avrete eseguito un accurato lavaggio delle mani, che dovrà poi essere ripetuto prima di uscire dal reparto, vi accompagnerà al letto del paziente. 
Si raccomanda di non lasciare oggetti personali e di valore incustoditi: sono disponibili armadietti con la chiave. 
Raggiunto il parente è raccomandabile rimanere accanto al letto, toccando meno oggetti possibili. 

Si prega di limitare l’uso dei telefoni cellulari, mantenendo la suoneria in modalità silenziosa. 

Considerando che si tratta di pazienti critici, che possono richiedere cure e manovre da attuare in momenti non prevedibili, e considerando la possibilità di ricoveri urgenti, può essere che vi venga chiesto di lasciare temporaneamente la stanza di degenza. Vi preghiamo di accettare prontamente questa richiesta e di attendere nella sala d’attesa esterna per rispetto delle esigenze di ogni singolo paziente e permettere al personale di lavorare in sicurezza. Il personale presente in servizio si impegna a richiamarvi in reparto appena possibile.  
Durante la visita vi chiediamo, per quanto possibile, di riservare le domande sulla salute del vostro congiunto al momento del colloquio giornaliero con il medico. Sarà comunque nostra cura fornirvi prontamente le informazioni in caso di variazioni importanti dello stato di salute del vostro caro. 
Va sempre scrupolosamente rispettata la privacy degli altri pazienti oltre a quella del vostro congiunto. 
Se il paziente è cosciente, il personale si atterrà alle sue indicazioni rispetto alle visite. 

 


Come puoi dare conforto al tuo caro?

I pazienti intubati o con tracheostomia e collegati ad un respiratore non possono parlare, ma è importante comunicare con loro. Se lo desiderate, il personale vi potrà fornire delle apposite lavagnette con disegni e parole chiave per aiutarvi nella comunicazione. 
Comunica con il tuo caro, anche se lui non può parlare con te e stringi la sua mano, salvo diversa indicazione. Può succedere che le mani dell’assistito siano in qualche modo immobilizzate. Questo si rende talora necessario per evitare che egli inavvertitamente si tolga qualche dispositivo salva-vita. Quando le condizioni lo permettono, procura del materiale di svago quali giornali, libri e musica che potrebbe aiutarlo a vivere più serenamente la degenza. 

Il consenso informato

Il personale sanitario informerà sempre il paziente, qualora fosse cosciente o, in caso contrario, voi familiari sulle procedure. 
 

Altre informazioni
  • sarà richiesto un recapito telefonico possibilmente raggiungibile 24 ore al giorno per comunicazioni urgenti;
  • in caso di trasferimento del paziente in altro reparto/ ospedale o di variazioni improvvise del suo stato clinico sarete contattati telefonicamente;
  • gli orari dei colloqui con i familiari e delle visite ai degenti possono subire variazioni in relazione all’attività urgente e non programmata della Terapia Intesiva, sempre comunque con la garanzia di un colloquio giornaliero;
  • non sono necessari vestiti ed altri oggetti personali per il paziente, fino al trasferimento in un altro reparto;
  • per ausilii particolari potranno essere presi accordi con il personale, se necessari a migliorare il comfort del paziente (es. occhiali da vista, apparecchio acustico, ecc.);
  • la sala d’attesa è esterna al reparto, quando richiesto dai medici è opportuno accomodarsi in sala d’attesa;
  • per chi lo desiderasse, è possibile chiedere un conforto religioso.

All’occorrenza:
  • saranno resi gli effetti personali del paziente ricoverato;
  • potrà essere rilasciato un certificato di degenza;
  • a vostra discrezione, può essere richiesta assistenza religiosa;
  • a vostra discrezione, può essere richiesto l’intervento di uno psicologo 
  • per il paziente e/o per la famiglia.

All'interno del reparto dovranno essere rispettate alcune semplici ma importanti regole:
  1. Lavaggio delle mani prima di entrare e dopo essere usciti
  2. Utilizzo di mascherina e guanti per accedere
  3. Divieto di toccare qualsiasi cavo, apparecchio e monitor
  4. Rispetto della privacy degli altri pazienti
  5. Divieto di scattare fotografie dei pazienti e dell’ambiente
  6. In casi particolari di emergenza in reparto, le modalità di visita potrebbero subire variazioni.

Il  Servizio di Anestesia è un servizio dedicato alla somministrazione di anestesia durante procedure mediche, chirurgiche o diagnostiche. L'anestesia è utilizzata per indurre uno stato di insensibilità al dolore, perdita di coscienza o sedazione in modo che i pazienti possano essere sottoposti a interventi chirurgici o procedure invasive senza sentirne il dolore o subire disagio.
 
Vengono svolte le seguenti attività  :

  • Valutazione del paziente: I medici anestesisti valutano il paziente prima della procedura per determinare il tipo di anestesia più appropriato in base alla sua salute, età e tipologia di intervento previsto.
  • Somministrazione di anestesia: I medici anestesisti somministrano l'anestesia al paziente durante la procedura chirurgica o la procedura medica. Ci sono diversi tipi di anestesia, tra cui anestesia generale, anestesia locale e anestesia regionale, e il medico seleziona il tipo appropriato per il paziente e la procedura.
  • Monitoraggio del paziente: Durante l'intervento, il personale del servizio di anestesia monitora costantemente il paziente per garantire che sia stabile e sicuro. Questo include il monitoraggio della frequenza cardiaca, della pressione sanguigna, della saturazione di ossigeno e di altri parametri vitali.
  • Gestione del dolore post-operatorio: Dopo l'intervento, il servizio di anestesia può essere coinvolto nella gestione del dolore post-operatorio del paziente, prescrivendo farmaci analgesici e seguendo da vicino il recupero.
  • Emergenze anestesiologiche: I medici anestesisti sono addestrati per gestire situazioni di emergenza durante l'anestesia, come reazioni allergiche o problemi cardiorespiratori.
  • Anestesia per procedure diagnostiche: In alcuni casi, l'anestesia può essere utilizzata per procedure diagnostiche, come l'endoscopia o l'imaging interventistico, per alleviare il disagio o il dolore del paziente.
     

Il termine "terapia antalgica" si riferisce a un insieme di trattamenti e terapie utilizzati per alleviare il dolore. Questi trattamenti possono essere utilizzati per gestire il dolore acuto (come quello causato da un infortunio o un intervento chirurgico) o il dolore cronico (dolore persistente a lungo termine, come quello associato a malattie croniche o oncologiche).

I trattamenti offerti dal servizio comprendono:

  • Prima visita e visite di controllo antalgiche 
  • Prescrizione di farmaci antalgici: Questi includono farmaci antinfiammatori e oppioidi, che vengono utilizzati per alleviare il dolore.
  • Infiltrazioni e peridurali: Questo trattamento coinvolge l'iniezione di farmaci direttamente nella zona interessata per alleviare il dolore e ridurre l'infiammazione.

Il blocco operatorio è situato al primo piano dell’Ospedale Civile di Conegliano.
Si tratta di un ambiente di area critica, dedicato alle procedure chirurgiche. 

Le sue caratteristiche principali includono: 
  • Suddivisione in diverse aree, tra cui la sala operatoria, l'area di preparazione del paziente e l'area di recupero post-operatorio.
  • Sterilità  per la prevenzione delle infezioni chirurgiche . Tutti i materiali, gli strumenti e le superfici devono essere sottoposti a rigorosi protocolli di sterilizzazione.
  • Un sistema di controllo dell'ambiente che regola la temperatura, l'umidità e la circolazione dell'aria per garantire il comfort del paziente e il mantenimento della sterilità.
  • È fornito da una  vasta gamma di strumenti medici, tra cui apparecchiature chirurgiche, monitor per il paziente, dispositivi di anestesia e attrezzature per il monitoraggio vitale.
  • È gestito da un team altamente specializzato che include chirurghi, anestesisti, infermieri specializzati e tecnici di sala operatoria e operatori di supporto.
  • Regolamentato da rigidi protocolli di controllo delle infezioni per garantire la sicurezza del paziente. Questi includono la disinfezione delle mani, l'uso di abbigliamento sterile e la gestione sicura dei rifiuti.
  • Adozione di  misure per garantire la sicurezza del paziente, compreso il controllo dell'identità, la verifica delle procedure e il monitoraggio costante durante l'intervento chirurgico.
  • È dotato di tecnologie avanzate, come imaging medico, apparecchiature di diagnostica per immagini e sistemi di registrazione delle procedure.
  • Il Blocco Operatorio è attrezzato per affrontare situazioni di emergenza, comprese le vie di fuga e le attrezzature per la rianimazione.
  • È inoltre conforme a tutte le normative e i regolamenti sanitari locali e nazionali per garantire la sicurezza e la qualità delle procedure chirurgiche.

Dotazione del Blocco Operatorio
La dotazione strutturale del gruppo operatorio, è rappresentata da un totale di 9 sale operatorie con la relativa postazione presala dedicata alla preparazione del paziente, da una Recovery Room (area di risveglio osservazione post-operatoria) con 6 posti, da una zona transfer per l’accoglienza e la dimissione dell’operando e da un corridoio sporco nella zona retrostante in tutto il suo perimetro.

Serve le seguenti specialità:
  • Chirurgia generale
  • Chirurgia vascolare
  • Ortopedia
  • Urologia
  • Ginecologia
  • Oculistica
  • Gastroenterologia
  • Nefrologia
  • Piede diabetico
Vengono eseguite procedure chirurgiche programmate, in urgenza e in emergenza, in regime ambulatoriale, DW e ordinario.
 
Ultimo aggiornamento: 25/09/2023
Il documento è stato elaborato da un gruppo multiprofessionale dell'Unità Operativa e dall'Ufficio Relazioni con il Pubblico