Questo sito utilizza cookie per seguirti nei servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca sull'apposito bottone.

Cliccando OK acconsenti all'uso dei cookie.

La Commissione Mista Conciliativa è un organismo di tutela di secondo livello, a composizione paritetica, presieduta da persona esterna all’Azienda Sanitaria, che ha una funzione “super partes”. La finalità dell’organismo è quella di gestire e risolvere le controversie con procedure conciliative, al fine di giungere ad una decisione condivisa dalle parti, al di fuori di ogni altro mezzo amministrativo o giurisdizionale, attraverso l’accertamento dei fatti e l’individuazione delle cause che hanno limitato o negato il diritto alla prestazione sanitaria, al fine di contribuire al loro superamento.

La Commissione Mista Conciliativa ha un ruolo consultivo e propositivo.

Nel caso in cui l’utente o l’associazione di tutela/volontariato/rappresentanza non ritenga soddisfacente la risposta ricevuta, è loro facoltà richiedere, entro 15 giorni dalla data di ricezione della risposta, per il tramite dell’URP, la convocazione della Commissione Mista Conciliativa (C.M.C.).