Questo sito utilizza cookie per seguirti nei servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca sull'apposito bottone.

Cliccando OK acconsenti all'uso dei cookie.

 
La Regione Veneto con Delibera 2311/2014 e ss.mm.ii. ha pubblicato specifiche linee guida relative all’attività di recupero, alla restituzione e alla donazione di medicinali inutilizzati, in corso di validità, ancora integri e correttamente conservati ai fini del loro riutilizzo da parte di Organizzazioni non lucrative aventi finalità di assistenza sanitaria e Organizzazioni non lucrative aventi finalità di assistenza umanitaria riconosciute ai sensi della L.R. n. 40/1993
 
RESTITUZIONE
 
Le confezioni di medicinali in corso di validità, ancora integre e correttamente conservate, in possesso di:
  • ospiti delle RSA 
  • famiglie che hanno ricevuto assistenza domiciliare e/o assistenza domiciliare integrata per un loro congiunto 
possono essere restituite consegnandole alle medesime strutture che le hanno precedentemente erogate ai fini del loro riutilizzo. I medicinali devono essere in corso di validità e presentare il confezionamento secondario (esterno) e primario (interno) in buono stato, riportare in modo ben visibile la data di scadenza e il lotto di riferimento oltre a contenere il foglietto illustrativo; sono esclusi i medicinali da conservare a temperature controllate. I medicinali di esclusivo impiego ospedaliero possono essere riutilizzati solo se restituiti alle strutture sanitarie autorizzate all’impiego.
 
DONAZIONE
 
I cittadini possono donare le confezioni di medicinali inutilizzati, in corso di validità, ancora integri e correttamente conservati alle:
 
  • Organizzazioni non lucrative aventi finalità di assistenza sanitaria perché provvedano direttamente al loro utilizzo
  • Organizzazioni non lucrative aventi finalità di assistenza umanitaria per essere da queste conferite presso i punti di raccolta che possono essere collocati presso le farmacie ospedaliere delle AUSSL, AO, AOUI , IRCCS, Ospedali privati accreditati e presso le farmacie pubbliche e private convenzionate. 
In caso di donazione alle Organizzazioni non lucrative aventi finalità di assistenza sanitaria le confezioni devono essere in corso di validità, mentre in caso di donazione ad Organizzazioni non lucrative aventi finalità di assistenza umanitaria devono avere un periodo di validità residua non inferiore a 8 mesi.
Le confezioni inoltre devono presentare il confezionamento secondario (esterno) e primario (interno) in buono stato, riportare in modo ben visibile la data di scadenza e il lotto di riferimento oltre a contenere il foglietto illustrativo.
Sono esclusi i medicinali: da conservare a temperature controllate; stupefacenti assoggettati a obbligo di registrazione; di esclusivo impiego ospedaliero che possono essere riutilizzati solo se restituiti alle strutture sanitarie autorizzate all’impiego; in commercio in paesi esteri (privi di AIC).
 
PUNTI DI RACCOLTA AULSS 2 
 
I medicinali possono essere conferiti negli appositi contenitori che si trovano presso:
 
- Punto Farmacia Ospedale di Treviso;
 
- Punto Farmacia Ospedale di Oderzo;
 
- Punto Farmacia Ospedale di Castelfranco Veneto.
 
Allegati
 
Restituzione, donazione e recupero di medicinali in corso di validità ai fini del loro riutilizzo
 
RECAPITI
U.O.C.  Assistenza Farmaceutica Territoriale 
Distretto di Pieve di Soligo
Via Lubin 16, Pieve di Soligo
Telefono: 0438 664509 / 664445
Fax: 0438 664498
Email: farmaceutico@aulss2.veneto.it